ANTONELLA, una seconda giovinezza

ANTONELLA, una seconda giovinezza

55 anni, tra poco sarò in pensione (ma chi lo direbbe!): una vita passata a lavorare qui dentro, forse la mia vera casa. Cerco di essere una persona semplice, ma con stile… mi piace essere sempre perfetta!

Tanto lavoro, ma anche le mie vere passioni: famiglia e solidarietà. Mi ricordo ancora quando ho incontrato Mario - mio marito – lui guidava l’ambulanza io ero una volontaria, eravamo giovani e pieni di energia. Ancora oggi, aiutare le persone è la nostra passione.

Oggi, in ufficio però qualcosa non va, sono malinconica: fisso il computer, il cursore lampeggia sul documento ancora bianco. 55 anni sono tanti; momenti unici ma anche qualche difficoltà. Sempre superate al meglio, però!

55 anni di traguardi raggiunti, senza mai lasciarmi andare: ancora oggi ci tengo tenermi in forma e cerco di curare la mia immagine, anche perché me ne sono accorta, il collega nuovo del marketing “mi squadra” da capo a piedi quando passo. E non posso dire che mi dispiaccia!

Però Mario non mi guarda più con l’attenzione di una volta: lui è sempre un bell’uomo, sempre atletico con i suoi folti cappelli bianchi, da quando è in pensione adora correre in bicicletta con gli amici ma mai una cena o un momento insieme. L’abitudine, probabilmente... almeno spero!

Basta! dannato computer ora spegniti, è arrivato il momento di recuperare terreno! Mario tornerà ad avere occhi solo per me! Tra pochi giorni, finalmente, festeggeremo l’anniversario di matrimonio con un viaggio speciale: la nostra prima crociera.

Oggi mi regalo un pomeriggio di shopping, magari chiamo Michela, la mia pazza amica “modaiola”: costumi, prendisole, abiti sexy, e tutto quello che serve a raggiungere l’obiettivo: una seconda giovinezza, la riconquista del tempo perso… e di Mario!

Già mi vedo prendere il sole ai bordi della piscina, pranzare al tavolo del Comandante, ma, soprattutto, ballare la sera nei saloni della nave: avrò un abito elegante, di quelli che non passano inosservati! Tutti gli occhi saranno su di me!

E Mario perderà di nuovo la testa per me, già lo vedo..

Ah! Dimenticavo! Per fortuna, in nave non esistono biciclette!

Scopri la collezione donna

Partecipa al concorso!

Leggi le storie, lasciati ispirare